Sei in: Home » Articoli

L'affittuario ha danneggiato l'appartamento locato? Paga i danni e l'affitto maturato durante le riparazioni

Lo ha stabilito la Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione (sent. n. 14608/04) precisando che l'affittuario che restituisce al proprietario l'appartamento gravemente danneggiato è tenuto a pagare sia i lavori necessari per le riparazioni sia i canoni per tutto il periodo necessario per l'esecuzione e il completamento di tali lavori. In questo caso, per ottenere il risarcimento, il locatore non è tenuto a provare di aver ricevuto da parte di terzi richieste per la locazione non soddisfatte a causa dei lavori. In altre parole, secondo i Giudici del Palazzaccio, l'obbligo di rinascimento nasce ogniqualvolta i danni all'immobile locato eccedano il degrado dovuto al normale uso del bene e rendano l'immobile inutilizzabile per il proprietario.
(04/10/2004 - Roberto Cataldi)

In evidenza oggi:
» Reddito di cittadinanza: come richiederlo
» Timore per i debiti ereditari? C'è il beneficio d'inventario
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» La guida in stato di ebbrezza
» Esami avvocato, praticante ricorre e gli abbassano il voto, il Cds conferma
Newsletter f g+ t in Rss