Lo scorso 8 settembre è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo decreto legge concernente disposizioni urgenti in materia di accesso al concorso per uditore giudiziario. Il testo aumenta le categorie di candidati esonerati dalla prova preliminare nel concorso per uditori giudiziari (eliminata per i futuri concorsi, ma tuttora prevista per quelli già banditi), includendovi i laureati in giurisprudenza abilitati all’esercizio della professione forense, i magistrati onorari in ruolo da almeno tre anni e i dottori di ricerca in materie giuridiche. Il decreto legge, inoltre, modificando l'articolo 18 della legge 48/2001, aumenta da tre a quattro anni il periodo di tempo entro il quale deve essere bandito il concorso per uditore giudiziario.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: