Sei in: Home » Articoli

Legge tutela diritti acquirenti immobili da costruire

Pubblicata ed entrata in vigore il 28 agosto scorso la Legge sulla tutela degli acquirenti di immobili vittime di fallimenti immobiliari, approvata definitivamente dall'Aula della Camera dei Deputati all'unanimitÓ, nella seduta del 21 luglio 2004. Si tratta di un provvedimento che si ispira al principio sancito dalla Costituzione di salvaguardia del risparmio familiare per l?acquisto della casa. La legge delega il Governo ad emanare entro sei mesi una normativa che dia una specifica tutela a quanti abbiano acquistato un immobile in costruzione, nell'ipotesi di intervenuto fallimento del costruttore.
In particolare, il provvedimento prevede: 1) l?istituzione di un fondo di solidarietÓ per rimborsare almeno parzialmente i cittadini che sono rimasti vittime di fallimenti da almeno cinque anni dall?entrata in vigore della legge; 2) l?introduzione di una sorta di Rc casa che consiste nella fideiussione a carico dei costruttori che consente agli acquirenti in caso di fallimenti di recuperare i soldi investiti. (Legge 2 agosto 2004, n. 210: Delega al Governo per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire - pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 13 agosto 2004, n.189).
Leggi il provvedimento su www.Filodiritto.com
(06/09/2004 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» Processo civile telematico: attenzione a come si deposita la sentenza impugnata in Cassazione!
» Equo compenso per tutti: avvocati e professionisti
In evidenza oggi
Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito Ŕ miliardarioAddio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito Ŕ miliardario
Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non pagaAvvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF