Sei in: Home » Articoli

I chiarimenti del Ministro del lavoro sulle nuove agenzie del lavoro

Con circolare n. 30 del 21 luglio 2004 il Ministro del lavoro e delle politiche sociali ha fornito alcuni chiarimenti in merito all'organizzazione e alla disciplina del nuovo mercato del lavoro. In particolare il provvedimento indica quando sono assolti i requisiti di professionalità dei dipendenti delle agenzie per il lavoro di cui devono disporre le singole unità organizzative, fornisce le indicazioni per la redazione del "documento analitico" necessario ai fini dell'autorizzazione, per lo svolgimento dell'attività di "sportello", per l'interconnessione alla Borsa nazionale continua del lavoro e per le comunicazioni a mezzo stampa internet, televisione o altri mezzi di informazione.

(Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Circ. 21/07/2004, n.30, G.U. 04/08/2004, 181)

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)
(01/09/2004 - Media Italia)
In evidenza oggi:
» Avvocati: perché portano la toga nera?
» Avvocati matrimonialisti, boom di matrimoni tra over70 e badanti
» Processo civile telematico: serve l'attestazione di conformità per la copia cartacea della notifica via Pec
» Avvocati: dal 1° marzo comunicazione telematica per gli adempimenti di lavoro
» Divorzio: quando la moglie deve restituire il 50% delle rate del mutuo pagate per intero dal marito?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss