Sei in: Home » Articoli

Gratuito patrocinio: nomina di un sostituto da parte del difensore

Le Sezioni Unite Penali della Corte di Cassazione (sent. n. 30433/04) hanno stabilito che il difensore della persona ammessa al gratuito patrocinio può nominare un sostituto per tutte le attività per le quali la sostituzione è consentita a norma dell’articolo 102 C.p.p. Tale sostituto, precisano i Giudici del Palazzaccio, non deve essere necessariamente scelto tra gli iscritti nell' “elenco degli avvocati per il patrocinio a spese dello Stato”, di cui all’art. 80 del T.U. in materia di spese di giustizia, e che al difensore compete, in ogni caso, il compenso per l’attività difensiva svolta dal sostituto.
(29/08/2004 - Roberto Cataldi)

In evidenza oggi:
» I cani possono abbaiare … nei limiti della normale tollerabilità
» La responsabilità del CTU
» Come si costituisce un condominio
» Avvocati: arriva l'abolizione del requisito dell'esercizio effettivo della professione?
» Cefalea malattia sociale: arriva l'assegno d'invalidit
Newsletter f t in Rss