Sei in: Home » Articoli

Cassazione: responsabilità medica e onere della prova

La Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 9471/2004) ha stabilito che chi invoca il risarcimento di un danno alla salute, causato colposamente da un intervento chirurgico, soddisfa l'onere della prova semplicemente indicando se la colpa del convenuto sia consistita in imperizia, imprudenza o negligenza. I Giudici di Piazza Cavour hanno così precisato che non è necessaria, per l'attore, l'allegazione di quegli aspetti specifici tecnici dai quali discende la responsabilità professionale.
(02/08/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Carta identità elettronica: come si richiede
» Gratuito patrocinio: il tribunale non può pagare gli avvocati
» Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
» Pensioni: Ape volontaria, pronte le convenzioni
» Diritto di recesso: cos'è e come si esercita
In evidenza oggi
Cassazione: il pedone non ha sempre ragioneCassazione: il pedone non ha sempre ragione
Autovelox: addio multa sul rettilineo senza l'altAutovelox: addio multa sul rettilineo senza l'alt

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF