Sei in: Home » Articoli

Flussi di ingresso per i "nuovi" cittadini UE

Con circolare 28 aprile 2004 la presidenza del consiglio dei ministri ha fornito alcuni chiarimenti in merito al D.P.C.M. 20 aprile 2004 relativo ai flussi di ingresso dei lavoratori cittadini dei nuovi Stati membri della UE, per l'anno 2004. Il provvedimento ha previsto una quota ulteriore di 20.000 rapporti di lavoro subordinato, anche a carattere stagionale, instaurabili da parte di datori di lavoro operanti in Italia per i cittadini degli Stati membri di nuova adesione. Per l'assunzione è prevista una procedura semplificata. La domanda,unitamente al contratto di lavoro, deve essere presentata presso la direzione provinciale del lavoro competente per la località ove è resa la prestazione lavorativa. Il modello appositamente predisposto è reperibile sul sito web ministeriale www.welfare.gov.it o presso le DPL - Direzioni provinciali del lavoro.

(Presidenza del Consiglio dei Ministri, Circ. 28/04/2004, G.U. 28/06/2004, 150)

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)
(04/07/2004 - Media Italia)
Le più lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» Processo civile telematico: attenzione a come si deposita la sentenza impugnata in Cassazione!
» Equo compenso per tutti: avvocati e professionisti
In evidenza oggi
Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardarioAddio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardario
Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non pagaAvvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF