Sei in: Home » Articoli

Mobbing nel pubblico impiego: decide il Giudice Amministrativo

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione (Sent. 8438/2004) hanno stabilito che è competente il Giudice Amministrativo a decidere in merito alla richiesta di risarcimento danni avanzata dal dipendente pubblico (nei confronti del proprio datore di lavoro) che subisce il "mobbing". I Giudici di Piazza Cavour hanno inoltre chiarito che, fermo restanto la competenza del Giudice civile per le questioni che non derivano dal contratto di lavoro, il lavoratore può rivolgersi al TAR solo se il proprio rapporto di lavoro sia sorto antecedentemente al 30 giugno 1998.
Leggi la motivazione
(15/06/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Arriva la dichiarazione Iva precompilata e l'obbligo della fattura elettronica tra privati
» Il concorso di colpa nel processo penale
In evidenza oggi
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobileTassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF