Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Sentenza risarcimento danno non patrimoniale per illegittima destituzione incarico primario

Condividi
Seguici

Ripercorrendo il proprio recente orientamento in materia di risarcimento dei danni non patrimoniali, la Corte di Cassazione, nel caso di specie riguardante i danni subiti da un primario ospedaliero illegittimamente destituito dalla p.a. dal proprio incarico, ha affermato che il danno biologico è immanente al fatto illecito lesivo dell'integrità biopsichica del danneggiato, a differenza delle conseguenze patrimoniali derivanti dalla stessa lesione, trascendenti lo stesso fatto e che tali rilievi devono essere estesi dalla tutela del diritto alla salute alla lesione di ogni altro valore inerente alla persona, costituzionalmente garantito, e comportano pertanto il risarcimento del danno relativo, indipendentemente dai riflessi patrimoniali della stessa lesione, che costituiscono una voce di danno eventuale, autonoma ed aggiuntiva.
(Cassazione - Sezione Terza Civile, Sentenza 27 aprile 2004, n.7980: Impiego alle dipendenze di pubblica amministrazione - Illegittima destituzione dall'incarico - Responsabilità dell'ente per il risarcimento del danno non patrimoniale derivante dalla privazione delle mansioni).
Leggi il provvedimento su www.Filodiritto.com
(04/06/2004 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Non è offesa dire al collega "non sei un vero avvocato"
» Spetta sempre ai genitori pagare per i figli maleducati

Newsletter f t in Rss