Sei in: Home » Articoli
 » scuola

Responsabilità personale del Preside in caso di assunzioni fuori graduatoria

Condividi
Seguici

La Corte dei Conti del Veneto, con sentenza 33/2002 è intervenuta in materia di istruzione pubblica e, più in particolare, nella questione relativa alle modalità di scelta dei supplenti per la sostituzione del personale durante le assenze dal servizio, da parte dei Presidi.
Nella sentenza la Corte ha dichiarato che sussiste una responsabilità personale dei dirigenti degli istituti qual’ora si sia predisposta detta sostituzione senza il rispetto della graduatoria.
Secondo la Corte da quell’atto considerato “ingiustificato” non può che discendere un obbligo personale al risarcimento dei danni prodotti
I Giudici, nella parte motiva, spiegano di essere giunti al riconoscimento di tale principio partendo dal presupposto che la scelta dei supplenti non può prescindere dalla considerazione della graduatoria. Una scelta diversa e non giustificata non può che comportare una responsabilità individuale di chi l’ha adottata.
(08/05/2002 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Sequestro del Tfr all'ex marito che non paga il mantenimento
» La madre risarcisce il figlio per avergli impedito di vedere il padre
» Il reato di maltrattamenti in famiglia
» Legittima difesa in vigore: ecco come cambia il codice penale
» Reddito di cittadinanza, c' la seconda ricarica

Newsletter f t in Rss