Sei in: Home » Articoli

Cassazione: liquidazione del danno equitativa anche nell'arbitrato

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 6931/2004) ha stabilito che anche in sede di arbitrato, il danno può essere liquidato in via equitativa. I Giudici del Palazzaccio, nella decisione, hanno precisato che nel giudizio di impugnazione di un lodo arbitrale, qualora le parti concordemente e pacificamente abbiano fatto riferimento "alla natura rituale del lodo ed all'applicazione delle regole processuali civili attualmente vigenti per la risoluzione della loro vertenza, vanno richiamati al riguardo i principi giurisprudenziali di questa Corte in tema di accertamento e liquidazione del danno" e che "il giudice può addivenire alla liquidazione dei danni in via equitativa, tanto nell'ipotesi in cui sia mancata interamente la prova del loro preciso ammontare per l'impossibilità della parte di fornire congrui ed idonei elementi al riguardo, quanto nell'ipotesi di notevole difficoltà di compiere una precisa quantificazione".
Leggi il testo della sentenza
(25/05/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Risarcimento danno parentale: Cassazione, spetta anche al nipote non convivente
» Bollette luce, acqua e gas prescritte in 2 anni
» Spese straordinarie per i figli: il vademecum
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile
» Gli accordi di separazione consensuale


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF