Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Cassazione: il condomino non può abusare del cortile comune per parcheggiare la sua auto

La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 3640/2004) ha stabilito che il condomino, non può alterare la destinazione del bene comune impedendone l'utilizzo agli altri condomini. I Giudici di Piazza Cavour, hanno così confermato una sentenza che aveva condannato un condomino a rimuovere la sua autovettura dal cortile. Nel provvedimento i Giudici osservano che il condomino in questione, con la sua condotta di mantenere ferma per lunghi periodi di tempo la sua autovettura aveva manifestato l'intenzione di possedere il bene in maniera esclusiva e, trattandosi di occupazione stabile di uno spazio comune, detta condotta "ha costitutito una sorta di abuso, impedendo agli altri condomini di partecipare all'utilizzo dello spazio comune, ostacolandone il libero e pacifico godimento ed alterando l?equilibrio tra le concorrenti ed analoghe facoltà".
Leggi il testo della sentenza
(24/05/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
» Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardario
In evidenza oggi
Condominio: l'acqua non si stacca ai morosiCondominio: l'acqua non si stacca ai morosi
Avvocati: polizza infortuni a metàAvvocati: polizza infortuni a metà

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF