La Cassa nazionale forense ha varato un nuovo regolamento per le prestazioni assistenziali, approvato dal Ministero del lavoro. Le novità principali riguardano l'ampliamento delle prestazioni fornite come le borse di studio e l'assistenza sanitaria integrativa che in realtà era già presente ma viene, per così dire, istituzionalizzata. Con il nuovo regolamento, che è entrato in vigore il 2 aprile scorso, la Cassa prevede di destinare l'1% in più delle entrate a favore di prestazioni assistenziali, per un totale complessivo per il 2004 di quasi 7 milioni di euro.

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)

Condividi
Feedback

(17/04/2004 - Media Italia)
In evidenza oggi: