Sei in: Home » Articoli

Corte Costituzionale: Sentenza privilegio sui mobili credito del lavoratore per danni da demansionamento

Condividi
Seguici

La Corte Costituzionale ha giudicato costituzionalmente illegittimo l’art. 2751-bis, numero 1, del codice civile, nella parte in cui non munisce del privilegio generale sui mobili il credito del lavoratore subordinato per danni da demansionamento subiti a causa dell’illegittimo comportamento del datore di lavoro. La Consulta ha infatti ritenuto irragionevole la non inclusione di tale credito, riconoscendo che tra il credito oggetto del giudizio a quo e quelli già muniti del privilegio in questione sussiste l’omogeneità richiesta per ritenere che la mancata inclusione del primo nel novero dei crediti muniti del privilegio generale sui mobili costituisca violazione dell’articolo 3 della Costituzione.
(Corte Costituzionale, Sentenza 6 aprile 2004, n.112: Articolo 2751-bis Codice Civile - Lavoratore subordinato - Privilegio generale mobili - Danni da demansionamento per illegittimo comportamento del datore di lavoro - Mancata inclusione - Violazione articolo 3 Costituzione - Incostituzionalità).
leggi il provvedimento su www.filodiritto.com
(13/04/2004 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cellulare alla guida: multe fino a 2.588 euro
» Alienazione parentale: PAS non ha basi scientifiche e non basta per affidamento esclusivo figlio
» Il reato di maltrattamenti in famiglia
» Fisco: arriva il maxisconto sull'acquisto casa
» Codice della strada: arriva la riforma

Newsletter f t in Rss