Sei in: Home » Articoli

Giustizia lumaca: Cassazione invita al rispetto standar europei per determinazine risarcimento

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione (Sent. 1340/2004), intervenendo definitivamente sul problema della quantificazione del danno per i cittadini danneggiati dalle lungaggini processuali, hanno precisato che il giudice italiano, nella quantificazione del danno, non può discostarsi dai parametri giurisprudenziali adottati in casi simili dalla Corte Europea dei diritti dell'Uomo di Strasburgo.
Vai al testo della sentenza
(02/04/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» Processo civile telematico: attenzione a come si deposita la sentenza impugnata in Cassazione!
» Equo compenso per tutti: avvocati e professionisti
In evidenza oggi
Udienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio è illegittimoUdienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio è illegittimo
Addio riparazione per lo stalkingAddio riparazione per lo stalking

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF