Sei in: Home » Articoli

Richio elettrosmog: per la chiusura delle emittenti radiofoniche occorre la certezza del danno alla salute

La Prima Sezione Penale della Corte di Cassazione, con sentenza n. 8102/02, ha stabilito che per sottoporre a sequestro gli impianti delle emittenti radiofoniche non sono sufficienti le lamentele dei cittadini preoccupati per la loro salute. Il provvedimento cautelare, sostiene da Suprema Corte, può essere adottato solo quando sussiste ''prova concreta della effettiva idoneità delle onde a ledere le persone o a produrre nocumento certo per la salute di esse''. La decisione è stata presa con riguardo alla vicenda di alcune emittenti radiofoniche collocate nei pressi della città di Napoli: gli abitanti della zona avevano avanzato numerose proteste, temendo per la loro incolumità, ma trattandosi di semplice dubbi non supportati da prove certe del danno alla salute, la Corte, ha ritenuto di non accogliere le loro doglianze.
(23/04/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» L'avvocato ora è in affitto!
» Negozi chiusi la domenica: la proposta di legge
» Guida legale sulla responsabilità disciplinare dei magistrati
» Assegno di mantenimento: detrae solo chi versa
» La responsabilità penale dei magistrati

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss