Sei in: Home » Articoli

Approvato il regolamento sulla diffusione e uso della carta nazionale dei servizi

Il Governo, nella seduta del 20 febbraio scorso, su proposta del Ministero per l'innovazione e le tecnologie e del Ministero per la funzione pubblica, ha approvato un decreto presidenziale inerente la diffusione della Carta nazionale dei servizi (CNS). Si tratta di una smart card che sarà a disposizione della PA che, a sua volta, avrà la facoltà di rilasciarla e che ha il fine di avviare una vera e propria comunicazione telematica con l'utente, mediante l'accesso in rete di tutti i servizi forniti per via telematica. La carta inoltre sarà lo strumento che consentirà l'accesso ai dati detenuti dalle PA e non solo dei dati pubblici ma anche di tutto ciò che riguarda informazioni personali del cittadino (codice fiscale, dati sanitari ecc.)
(12/03/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss