Sei in: Home » Articoli

Il Garante della Privacy pone il veto alla diffusione di dati di alunni handicappati. (Newsletter del 15 aprile 2002)

Il Garante per la protezione dei dati personali ha disposto con un provvedimento d'urgenza, l'immediata cancellazione da un sito internet delle informazioni relative alle malattie di alcuni alunni handicappati riservandosi di compiere ulteriori accertamenti diretti a verificare la liceità della raccolta di questo genere di dati e valutare la sussistenza di eventuali ipotesi criminose passibili di denuncia penale. La segnalazione al garante è stata fatta da alcuni genitori che lamentavano non solo la diffusione dei nominativi degli alunni ma anche la descrizione dettagliata delle loro patologie. Il garante ha evidenziato che la diffusione di informazioni sullo stato di salute delle persone non può essere consentita se non quando sia necessaria per finalità di prevenzione, accertamento e repressione dei reati.
(22/04/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Arriva la dichiarazione Iva precompilata e l'obbligo della fattura elettronica tra privati
» Il concorso di colpa nel processo penale
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF