Anche se non si e' mafiosi, in un certo modo lo si diventa appoggiandosi al nucleo familiare. La famiglia, infatti, non e' soltanto il 'fondamento sociale' dello Stato, ma anche 'della mafia' attraverso lo 'strumento dell'omerta' che e' indissolubile dalla paura'. Lo afferma la Corte di Cassazione nelle motivazioni con le quali ha confermato la condanna a 21 anni di reclusione per concorso nella strage di via dei Georgofili a Firenze ad Antonino Messana.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: