Modalità di fatturazione in materia di IVA

Condividi
Seguici

Il Consiglio dei Ministri del 20 febbraio 2004 ha approvato un decreto legislativo di attuazione della direttiva 2001/115/CE che semplifica ed armonizza le modalità di fatturazione in materia di IVA. Il provvedimento tra l'altro introduce la possibilità che la fattura possa essere emessa, ferma restando la possibilità del cedente o del prestatore, dal cliente o per suo conto da un terzo. Essa può anche essere emessa da un cliente o da un terzo residenti in paesi con i quali esistono accordi di assistenza reciproca in materia di imposizione indiretta.
Il provvedimento stabilisce che la fattura si considera emessa all'atto della consegna o spedizione, o trasmissione se è fattura elettronica. Il provvedimento inoltre detta le indicazioni che deve contenere la fattura e stabilisce alcune semplificazioni, quali per esempio, la possibilità di emettere una unica fattura per tutte le operazioni effettuate nello stesso giorno a favore dello stesso destinatario. Infine il provvedimento oltre a dettare condizioni di coordinamento stabilisce l'obbligo di indicare sulle fatture emesse per le operazioni effettuate dalle agenzie di viaggio e turismo il riferimento ai particolari regimi fiscali.
(01/03/2004 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: la gelosia ossessiva è reato
» Fino a 14 anni di carcere per il reato di sfregio
» La causa petendi
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio

Newsletter f t in Rss