Sei in: Home » Articoli

Più tutela per i passeggeri per ritardi o cancellazione dei voli

Con regolamento n. 261/2004 il parlamento e il consiglio dell'Ue hanno istituito regole comuni in materia di compensazione ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardi prolungati. Il provedimento mira a incrementare la tutela dei passeggeri disciplinata dal regolamento n. 295/91 che viene abrogato. Il provvedimento si applica ai passeggeri in partenza o in arrivo in un aereoporto di uno Stato menbro dell'UE e disciplina l'obbligo al risarcimento dei disagi subiti con compensazione pecuniaria, l'assistenza dovuta ai passeggeri e il diritto all'imbarco su voli alternativi o al rimborso del biglietto.

(Reg. (Ce) 11/02/2004, n.261, G.U.C.E. 17/02/2004, L46)

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)
(21/02/2004 - Media Italia)

In evidenza oggi:
» Il decreto ingiuntivo lo farà l'avvocato?
» Cassazione: bisogna fermarsi sempre allo stop anche a strada libera
» Responsabilitą medica: la Cassazione sminuisce le linee-guida
» Sta col padre il figlio che lo rifiuta
» Cassazione: esentasse le cause sotto i 1.000 euro
Newsletter f g+ t in Rss