Il Consiglio dei Ministri (seduta del 2 febbraio Scorso), ha approvato un disegno di legge per la tutela del risparmio. Il provvedimento, oltre a prevedere la trasformazione della CONSOB in "Autorità per la tutela del risparmio" (che esercita i propri poteri per assicurare la fiducia del mercato, la trasparenza e la correttezza dei comportamenti dei soggetti vigilati, nonché l'osservanza delle norme che regolano le materie di competenza) ha introdotto norme di carattere sostanziale per la tutela del risparmio riguardanti market abuse, società di revisione, trasparenza delle società con sede in "paradisi" legali, conflitti d'interesse fra banche ed imprese, conflitti di interesse dei gestori del risparmio, limiti alla circolazione di obbligazioni collocate presso investitori istituzionali. Infine, oltre a prevedere una nuova figura di reato per la tutela dei consumatori, ha previsto l'istituzione di un sistema di indennizzo per i risparmiatori che vengano danneggiati da comportamenti scorretti da parte degli intermediari.
Condividi
Feedback

(24/02/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Stalking se il padre assilla la ex con la scusa di vedere il figlio
» Frammenti: le short stories di Studio Cataldi