La Camera dei Deputati (seduta del 20 gennaio scorso) ha definitivamente approvato la proposta di legge sul riordino del Corpo Forestale dello Stato. Tra le novità più rilevanti evidenziamo che il Corpo Forestale rimane un organismo unitario dello Stato (e non è suddivisibile tra le Regioni) e che, pertanto, la competenza rimane al Minsitero delle Politiche Agricole e Forestali. Nel provvedimento è stato inoltre stabilito che l'organizzaizone e l'organico sono distinti da quelli del Ministero, fatta eccezione, naturalmente per la dipendenza funzionale dal Ministero dell'Interno per tutte quelle questioni inerenti l'ordine pubblico, la pubblica sicurezza, la protezione civile e il pubblico soccorso.

Condividi
Feedback

(02/02/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi: