Sei in: Home » Articoli

Doping in palestra

La Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione, con ordinanza n. 11277/02 ha stabilito che non Ŕ perseguibile penalmente chi spaccia sostanze dopanti nelle palestre, quando tale comportamento non Ŕ finalizzaro ad alterare le gare degli sportivi. La Corte ha infatti affermato che, in base all?interpretazione letterale dell?art. 9 L. 376/00, il commmercio e la somministrazione delle sostanze cd. ?dopanti? Ŕ punibile penalmente soltanto quando sussiste la finalitÓ specifica di alterare le prestazioni agonistiche degli atleti o quando Ŕ tale da modificare i risultate dei controlli sull?uso di questi farmaci o sostanze.
(15/04/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Conto corrente gratis in vigore
» Tribunale Bari: stop processi fino al 30 settembre
» L'archiviazione del giudizio
» La ricerca telematica dei beni del debitore
» Assicurazioni: al via la risoluzione stragiudiziale delle liti


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss