Sei in: Home » Articoli

Ritardi nei pagamenti: fissato il tasso di interesse

Condividi
Seguici

Con comunicato 15 gennaio 2003, il Ministro dell'economia e delle finanze ha trasmesso il saggio di interessi da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali ai sensi dell'articolo 5, comma 2, del D.Lgs. 9 ottobre 2002, n. 231. Il saggio è pari al 2,02% per il semestre 1° gennaio - 30 giugno 2004.

(Ministero dell'economia e delle finanze, Com. 15/01/2004, G.U. 15/01/2004, 11)

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)
(20/01/2004 - Media Italia)
In evidenza oggi:
» Cassazione: reato non portare il cane malato dal veterinario
» Cassazione: niente mantenimento se la ex è giovane e il matrimonio dura poco
» Fisco: cambia il calendario per la dichiarazione dei redditi
» Sanatoria per la tassa rifiuti non pagata
» Cassazione: nulla la notifica dell'atto al familiare non convivente

Newsletter f t in Rss