Dott. Emanuele Mascolo - Con il Decreto Fare pubblicato in G.U. serie speciale n. 144 del 21/06/2013 - Suppl. Ord. n. 50, tra le tante misure di urgenza, ha modificato anche l'area della Giustizia, apportando le così dette " semplificazioni."
All'art. 84 prevede alcune modifiche al decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28, ovvero, " chi intende esercitare in giudizio un'azione relativa a una controversia in materia di condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione,

Guida e fac-simile" href="https://www.studiocataldi.it/guide_legali/contratto/il-comodato.asp" class="keyword-link">comodato, affitto di aziende, risarcimento dassicurativi, bancari e finanziari, danno derivante da responsabilità medica e da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti è tenuto preliminarmente a esperire il procedimento di mediazione ai sensi del presente decreto ovvero il procedimento di conciliazione previsto dal