Sei in: Home » Articoli

Linguaggio semplice e chiaro nella comunicazione pubblica.

Il Ministro della Funzione Pubblica, con la direttiva del 7 febbraio 2002, pubblicata nella Gazzetta ufficiale n. 74 del 28 marzo 2002, ha assunto una netta presa di posizione contro il cd. ?burocratese?. A tal fine stabilisce che l?attività di comunicazione delle pubbliche amministrazioni dovrà in primo luogo puntare su siti Internet e reti civiche facilmente accessibili per soddisfare rapidamente le richieste dei cittadini. Inoltre, gli uffici stampa dovranno redigere periodicamente comunicati sull'attività istituzionale dell'amministrazione, organizzare conferenze stampa, realizzare una rassegna stampa anche con l?ausilio dello strumento informatico e redigere newsletters periodiche.
A tal fine, si dovrà dedicare un?attenzione particolare alla formazione del personale da indirizzare adeguatamente in tutte le amministrazioni e che dovrà puntare a ottimizzare la semplificazione del linguaggio amministrativo usato nei contatti con i cittadini.
(02/04/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Avvocati: entro il 31 ottobre contributi alla CassaAvvocati: entro il 31 ottobre contributi alla Cassa
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF