Sei in: Home » Articoli

Cassazione: decisioni del Consiglio dell'Ordine? Valide anche se un componente si astiene

Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione (Sent. 15404/2003) hanno stabilito che le deliberazioni del Consiglio dell'Ordine nell?ambito di un procedimento disciplinare nei confronti di un avvocato sono valide anche in caso di astensione di uno dei componenti del collegio. I Giudici di Piazza Cavour hanno precisato che "il procedimento disciplinare, promosso dal Consiglio dell'Ordine nei confronti di un avvocato iscritto, ha natura di procedimento amministrativo, conformemente alla natura e alle funzioni svolte dall?organo" e che pertanto, "le corrispondenti decisioni hanno natura di provvedimenti amministrativi, derivando tale natura da quella del corrispondente procedimento".
(14/11/2003 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» S al pernotto dal pap anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss