La Quinta Sezione Giurisdizionale del Consiglio di Stato, con decisione dello scorso 5 marzo, ha affrontato la questione della partecipazione alle gare di appalto di imprese collegate, stabilendo l’esclusione dalla gara di tutte quelle che hanno concorso in via autonoma e come subappaltatrici di altre concorrenti. Secondo il Consiglio di stato, infatti, la fitta rete di rapporti che intercorre tra imprese concorrenti in via autonoma e come subappaltatrici configura un collegamento tra le stesse tale da rendere le loro offerte riconducibili a un unico centro decisionale.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: