farmacista
In Francia è stata autorizzata la vendita di farmaci on-line. Naturalmente sono state stabilite delle regole ben precise per cui la vendita on-line di medicinali resta comunque riservata a farmacisti e, almeno per il momento, limitata ai soli prodotti da banco.
Il provvedimento autoritativo non fa altro che recepire una direttiva europea.
I farmacisti che vorranno vendere farmaci on-line dovranno ricevere l'approvazione dell'autorità regionale ed informare l'ordine dei farmacisti.
In Italia ancora oggi è vietata la vendita di farmaci via Internet essendo sempre necessaria la mediazione fisica di un farmacista. E tu cosa pensi?
Credi si debba rendere libera la vendita on-line di medicinali anche in Italia?
Partecipa a questo sondaggio votando qui sotto, oppure, se desideri esprimere un'opinione più dettagliata, utilizza lo spazio dedicato ai commenti che trovi in fondo a questa pagina.
Il sondaggio è aperto. Vota anche tu
surveys & polls

Vedi anche:
Il contratto di compravendita
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: