Sei in: Home » Articoli

Cassazione: va condannato per maltrattamenti il marito che impone alla moglie il saluto fascista

stalking donne
Giro di vite della Cassazione nei confronti dei mariti prevaricatori e violenti. Questa volta la Corte si occupata del caso di un uomo che aveva l'abitudine di imporre alla moglie il saluto nazi-fascista. E non solo. Secondo quanto emerso nel corso del giudizio, l'imputato costringeva la moglie ad uno stato di prostrazione tale da indurla spesso a rannicchiarsi in un angolo per paura di essere percossa o posseduta senza il suo volere.

Alla fine per la donna ha trovato il coraggio di presentare denuncia e il caso finito nelle aule di giustizia dove lui riportava una condanna penale per maltrattamenti e violenza sessuale (avendo anche costretto la moglie a subire rapporti contro il suo volere).

Il caso poi finiva dinanzi ai giudici di Piazza Cavour e la Prima sezione penale della Corte (sentenza n.35805/2012) ha convalidato la sentenza di condanna impugnata.

Secondo la ricostruzione operata dalla Suprema Corte, quasi tutti i giorni il marito, rincasando "imponeva il saluto nazista e pretendeva che la donna si mettesse a terra e durante i rapporti contro il volere di lei si vantava di essere un 'maratoneta' perche' era capace di stare tanto tempo sopra di lei".

Vessazioni e violenze inqualificabili dunque, per le quali l'uomo e' stato condannato anche a risarcire la donna con una provvisionale di 80 mila euro.
Altre informazioni su questa sentenza
(19/12/2012 - N.R.)
Le pi lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» Processo civile telematico: attenzione a come si deposita la sentenza impugnata in Cassazione!
» Equo compenso per tutti: avvocati e professionisti
In evidenza oggi
Udienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio  illegittimoUdienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio illegittimo
Addio riparazione per lo stalkingAddio riparazione per lo stalking

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF