Sei in: Home » Articoli

Pecorelli, Andreotti assolto per non aver commesso il fatto

Assolto ''per non aver commesso il fatto''. La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza della Corte d'Appello che aveva condannato Giulio Andreotti a 24 anni per l'omicidio del giornalista Mino Pecorelli. Le sezioni unite penali della Cassazione hanno assolto senza rinvio il senatore a vita. Dopo tre ore di camera di consiglio il primo presidente della Cassazione Nicola Marvulli e gli altri 8 consiglieri hanno assolto con formula piena per non aver commesso il fatto l'ex presidente del Consiglio. Assoluzione anche per Gaetano Badalamenti. Confermate anche le assoluzioni per l'ex magistrato Claudio Vitalone e per Giuseppe Calo' e Michelangelo La Barbera.
''Sapevo che finiva cosi'''. E' il primo commento di Giulio Andreotti, informato della sentenza assolutoria della Cassazione dall'avvocato Giulia Bongiorno.
(30/10/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF