Sei in: Home » Articoli

Finanziamento della sessione riservata di esami per l'abilitazione o l'idoneitÓ all'insegnamento nella scuola materna, elementare, secondaria ed artistica

Il 14 ottobre scorso il Parlamento ha convertito in legge il decreto legge 31 luglio 2003, n. 230, recante ulteriore finanziamento della sessione riservata di esami per l'abilitazione o l'idoneitÓ all'insegnamento nella scuola materna, elementare, secondaria ed artistica . L'articolo 2, comma 4 della legge 3 maggio 1999, n. 124, ha previsto che, contemporaneamente all'indizione del primo concorso per titoli ed esami dopo l'entrata in vigore della legge stessa, fosse indetta una sessione riservata di esami (preceduti dalla frequenza di un corso) per il conseguimento dell'abilitazione o dell'idoneitÓ richiesta per l'insegnamento nella scuola materna, elementare, secondaria e artistica, disponendo che al relativo onere si provvedesse nel limite massimo di lire 36.630 milioni; un'ulteriore somma di lire 38.000 milioni Ŕ stata stanziata nel 2000. L'attuazione della predetta sessione riservata ha comportato peraltro un fabbisogno superiore a quello previsto. Le maggiori spese sostenute sono derivate da un lato dalla partecipazione di un numero di docenti molto pi¨ alto rispetto a quello preventivato e dall'altro dalla circostanza che si Ŕ reso necessario, anche in relazione al numero dei richiedenti, realizzare la sessione riservata di esami con il relativo corso propedeutico, in due distinte fasi.
Gli stanziamenti iniziali si sono quindi rivelati fortemente insufficienti. Con il decreto-legge ora convertito si autorizza pertanto la copertura delle maggiori spese derivanti dall'espletamento delle sessioni riservate di esami. Al relativo onere si provvede per l'anno 2003 con un finanziamento di 34.083 milioni di euro e per l'anno 2004 con un finanziamento di 19.317 milioni di euro.
(27/10/2003 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» L'accollo
» Gratuito patrocinio: il tribunale non pu˛ pagare gli avvocati
» Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
» Separazioni e divorzi davanti al sindaco
» Rapporto di lavoro: le dimissioni
In evidenza oggi
Rischia il carcere senza condizionale il padre che non mantiene i figliRischia il carcere senza condizionale il padre che non mantiene i figli
Avvocati: sanzionato chi cerca incarichi col pretesto delle condoglianzeAvvocati: sanzionato chi cerca incarichi col pretesto delle condoglianze

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF