Sei in: Home » Articoli

Garante estraneo all'accordo sul trasferimento dei dati dei passeggeri diretti verso gli USA

Condividi
Seguici

Il Garante per la protezione dei dati personali (Newletter 13/19 ottobre 2003) ha reso noto che gli organi di stampa hanno diffuso la notizia secondo la quale sarebbe intervenuto un accordo tra l'Alitalia, l'ambasciata americana e l'Enac, che consentirà alle Autorità doganali degli USA di accedere direttamente, e senza alcun filtro, a tutte le informazioni personali, contenuti nell'intera banca dati dell'Alitalia, dei passeggeri diretti verso gli States. Nel comunicato stampa, l'Autorità Garante precisa di non essere stato consultato in merito al contenuto dell'accordo che permetterà l'accesso anche a informazioni personali particolarmente delicate.
Contemporaneamente, il Garante ha reso noto che provvederà ad effettuare il controllo circa la conformità dell'intesa alle norme nazionali e comunitarie, e alle rigorose indicazioni contenute nella risoluzione approvata a larghissima maggioranza dal Parlamento Europeo, per quanto riguarda le condizioni che, sole, potrebbero rendere legittimo il trasferimento dei dati personali dei passeggeri delle linee aeree dai paesi dellÂ’Unione europea agli USA.
(27/10/2003 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati
» Avvocato whistleblower: potrà denunciare giudici e cancellieri in anonimo
» Il reato di bancarotta
» Mantenimento: niente reato per il padre che riduce da sé l'assegno al figlio
» Ecco la riforma del processo penale

Newsletter f t in Rss