Sei in: Home » Articoli
 » scuola

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: Campagna informativa di prevenzione sulle malattie professionali

ministero lavoro
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministero della Salute, le Regioni e Province Autonome, e l'Inail hanno dato avvio ad un piano di azioni e di interventi a sostegno del "Piano nazionale di prevenzione sulle Malattie professionali". Nel sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in data 4 settembre 2012, č stato pubblicato, nell'Area Comunicazione, un'avviso sulla "Campagna informativa di prevenzione sulle malattie professionali" che supporta siffatto Piano. La campagna č nata su impulso della "Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro" di cui all'art. 6, D. Lgs. n. 81/2008 ed č volta a favorire la conoscenza e l'informazione sulla tematica delle Malattie Professionali e sulla doverosa adozione delle misure di prevenzione, da parte dei datori di lavoro e dei lavoratori, il cui mancato rispetto comporta conseguenze tali da rappresentare un costo umano e socio economico, al pari degli infortuni sul lavoro. Essa č rivolta ai settori trasporti, agricoltura e grande distribuzione, con riferimento, in particolare ai disturbi muscolo-scheletrici e alle malattie respiratorie, comprese le allergopatie, ma si estenderā progressivamente anche alla sfera di azione ad altre tipologie di malattie e ad altri settori produttivi.
E' stata attivata nel sito del Ministero una sezione apposita (indirizzo: http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/SicurezzaLavoro/MalattieProfessionali/default.htm) dove sono raccolti documenti, informazioni e dati. In allegato nel sito si trovano, oltre alla scheda informativa, anche gli spot della campagna sia audio che video.
(13/09/2012 - L.S.)
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» Sė al pernotto dal papā anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss