Sei in: Home » Articoli

Diritto di precedenza nelle assunzioni a tempo pieno

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (Sent. 12648/2003) ha stabilito che il diritto di precedenza nell'assunzione a tempo pieno, riconosciuto ai lavoratori a tempo parziale dall?art. 5, comma 3 bis, Dl 726/84, nel caso in cui il datore decida di assumere nuovi lavoratori, non compete ove la parte datoriale si limiti a convertire il rapporto di lavoro di altro dipendente, assunto con contratto di formazione e lavoro, in rapporto di lavoro a tempo indeterminato.
(27/10/2003 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Divorzio: per i figli vale sempre il tenore di vita
» Cassazione: saluto fascista non reato se commemorativo
» Il contratto di francising
» Flat tax: che cos' e come funziona
» Cassazione: reato per chi rivela la relazione con una donna sposata


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss