Non commette reato di maltrattamenti in famiglia il padre che rimprovera i figli per essere rientrati tardi la notte. Lo ha deciso la Corte di Cassazione annullando così la condanna a 8 mesi di reclusione a un padre siciliano, denunciato dalla figlia maggiorenne per averla rimproverata per essere rientrata a casa a notte fonda.
Condividi
Feedback

(04/09/2003 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Bonus 600 euro anche ad avvocati e ordinisti: firmato decreto
» Il reato di maltrattamenti in famiglia nella giurisprudenza