Sei in: Home » Articoli

Cassazione: targa del notaio obbligatoria ma occorre autorizzazione del Comune

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 13439/2003) ha stabilito che il notaio, prima di mettere la targa fuori dal palazzo dove ha lo studio, deve necessariamente chiedere la preventiva autorizzazione al Comune. I Giudici della Corte hanno infatti precisato che l'obbligo dell'autorizzazione, non previsto dalla legge notarile ma dal regolamento di esecuzione comporta, in caso di mancato adempimento, l?applicazione delle sanzioni amministrative previste per aver violato le disposizioni in materia di pubblicità e affissioni. A nulla infatti rileva che per il professionista vi sia l'obbligo, imposto dalla legge, di esporre la targa in quanto, in ogni caso, lo stesso è tenuto al rispetto delle regole relative all'aspetto e al decoro dei fabbricati.
(02/10/2003 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Arriva la dichiarazione Iva precompilata e l'obbligo della fattura elettronica tra privati
» Il concorso di colpa nel processo penale
In evidenza oggi
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF