Sei in: Home » Articoli

Privacy: dati passeggeri italiani diretti negli USA

Il Garante per la protezione dei dati personali (Newsletter 8/14 settembre 2003), è intervenuto sulla questione inerente la trasmissione dei dati personali dei passeggeri italiani alle Autorità U.S.A. da parte della compagnia aerea di bandiera. L’Autorità ha precisato di essersi limitata, quanto alle comunicazioni all’Alitalia, a richiamare l’attenzione sull’applicazione della legge sulla privacy, voluta e approvata dal Parlamento Italiano e che rispecchia un quadro normativo sancito dalla direttiva "madre" europea 95/46 sulla riservatezza dei dati.
(23/09/2003 - Avv.Cristina Matricardi)

In evidenza oggi:
» Autovelox: multe tutte nulle
» Decreto fiscale è legge
» L'infortunio in itinere
» Riforma processo civile: ecco la bozza
» Avvocati: i contributi alla Cassa non sono deducibili!
Newsletter f g+ t in Rss