Sei in: Home » Articoli

INPS: CIGO, nuova modalitÓ telematica di invio delle domande

chat telematico touch screen tablet computer
L'INPS con messaggio n. 6457 del 13 aprile 2012, rende noto che a partire dal 27 aprile prossimo, al fine di agevolare aziende, consulenti e professionisti nell'invio telematico delle richieste di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria, sarÓ operativo un nuovo canale telematico, alternativo a quello a cui fa riferimento la Circolare INPS n. 141 del 28/10/2011. Il nuovo canale, a differenza di quello attualmente disponibile che utilizza una applicazione WEB per l'acquisizione on line delle domande, sarÓ basato sull'invio di file XML. Le domande di Cassa Integrazione Ordinaria in formato XML per poter essere inviate con la nuova modalitÓ devono essere conformi allo schema XSD che Ŕ giÓ a disposizione sul sito www.inps.it. L'Istituto comunica che sul sito per le aziende ed i consulenti, nella sezione Acquisizione OnLine Domande Cigo FLUSSO XML Ŕ disponibile un documento scaricabile di FAQ. Nel messaggio vengono fornite tutte le indicazioni relative alla descrizione della nuova modalitÓ di upload/invio, alle Attestazioni generate per l'utente, alla Compilazione delle domande in formato XML e alla Gestione delle domande provenienti dal nuovo canale che confluiscono, prima della loro protocollazione, sugli attuali archivi delle domande telematiche pervenute via WEB. La loro gestione ľ si legge nel messaggio - da parte delle Sedi INPS Ŕ in tutto e per tutto uguale a quella correntemente in uso per le domande provenienti dal Flusso Web.
(17/04/2012 - L.S.)
Le pi¨ lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilitÓ
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: niente usura sopravvenutaCassazione: niente usura sopravvenuta
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino pu˛ dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino pu˛ dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF