privacy id11640
Il Garante della Privacy ha confermato che con il Decreto Semplificazioni è stato soppresso il Documento Programmatico per la Sicurezza, o DPS, nello specifico grazie al Decreto Legislativo del 9 febbraio 2012, n. 5, attualmente all'esame del Parlamento per la conversione in legge. Prima del nuovo decreto, l'articolo 34, comma 1, lett. g, del
Che cosa è e quali sono le differenze rispetto al decreto legge" href="https://www.studiocataldi.it/articoli/28686-il-decreto-legislativo.asp" class="keyword-link">Decreto Legislativo del 30 giugno 2003, n. 196, c.d. "Codice in materia di protezione dei dati personali", aveva portato all'obbligo di mantenere un Documento Programmatico per la Sicurezza in caso di trattamento di dati personali effettuato con strumenti elettronici, che fosse aggiornato ogni anno entro il 31 marzo. L'obbligo di redigere e aggiornare periodicamente il Documento Programmatico per la Sicurezza è stato quindi eliminato, salvo eventuali modifiche che potrebbero prossimamente provenire dal Parlamento stesso. Il dettaglio direttamente dal comunicato del Garante della Privacy:     Al