Sei in: Home » Articoli

Privacy: le cd. centrali rischi

Il Garante per la privacy (Newsletter 1/7 settembre 2003) ha ribadito, ancora una volta, che i dati personali di un consumatore, contenuti nella banca dati di una ?centrale rischi? privata in relazione a una sua forma di posizione debitoria, debbono necessariamente essere cancellati trascorso un anno dall?avvenuta regolarizzazione della inadempienza. Con questa decisione il Garante ha accolto il ricorso di una persona che invano aveva chiesto ad una ?centrale rischi? privata che il suo nominativo fosse cancellato dalla banca dati in quanto il suo inserimento era avvenuto a causa di pregresse sofferenze debitorie sanate ormai da quasi due anni.
(09/09/2003 - Avv.Cristina Matricardi)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Assicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderireAssicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderire
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF