Sei in: Home » Articoli

Cannabis per uso terapeutico

Per la prima volta in Italia un Giudice veneziano, con una sentenza decisamente innovativa (del 12 marzo scorso) e che certamente farà ?parlare di sé?, ha disposto che le Asl forniscano gratuitamente marijuana ai malati, nei casi in cui la somministrazione di cannabis, possa concedere, anche se solo temporaneamente, un po? di sollievo al loro dolore straziante. Nella sentenza di accoglimento del ricorso presentato da una malata terminale di cancro, il Magistrato ha spiegato di essere giunto a tale decisione facendo leva sulla tutela del diritto alla salute, così come garantito dall'art. 32 della Cost. secondo il quale "la repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse generale della collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti". Il giudice ha argomentato che, laddove le strutture sanitarie non sono in grado di offrire rimedi alternativi rispetto ad esigenze insopprimibili, il diritto alla salute non può sottostare a limiti e condizionamenti di sorta.
Pertanto, sulla base del dettato costituzionale ed in linea con gli altri Paesi europei, le Asl debbono fornire gratuitamente anche i cosiddetti farmaci che contengono sostanze vietate dalla legge, nei casi di malattie terminali che non consentano cure con altri analgesici in commercio.
(13/03/2002 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Biotestamento: è legge
» Addio animali nei circhi: entro un anno le norme
» A che età si può andare in pensione: guida con tabelle semplificative
» Spese straordinarie per i figli: il vademecum
» Pignoramento del Tfr: cos'è e limiti


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF