natale
Il Natale è di nuovo in arrivo e il Codacons ancora una volta rende noti i dati delle sue indagini sugli incrementi dei prezzi. Secondo la nota associazione dei consumatori anche quest'anno le feste costeranno di più per gli Italiani. A partire dall'albero di Natale dato che quello vero avrà un'incremento del 7,5%. In aumento anche i dolci tipici come panettone pandoro e torrone. In generale - spiega Codacons - "tutto il comparto alimentare legato al Natale presenta ritocchi dei prezzi al rialzo, e anche per addobbare la casa si spenderà di più rispetto allo scorso anno". Gli incrementi più significativi riguardano i giocattoli che in alcuni casi hanno registrato incrementi anche a due cifre. Ma salgono anche libri e CD. Insomma le conclusioni di Codacons sono chiare: "a parità di consumi rispetto allo scorso anno, per il Natale 2011 ogni cittadino spenderà circa 220 euro, ossia il 10% in più". Il presidente del Codacons, Carlo Renzi, spiega che la causa principale dei rincari va individuata nell'aumento dell'Iva e nelle accise sui carburanti, ma è possibile comunque risparmiare dando la preferenza, per i nostri acquisti, agli esercizi commerciali che fanno gli sconti migliori.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: