Sei in: Home » Articoli

Senato: in esame il 25 ottobre DDL su delega al Governo per l'emanazione della "Carta dei doveri delle amministrazioni pubbliche"

senato id8482
Domani, martedý 25 ottobre il Senato si riunirÓ per esaminare il provvedimento di delega al governo per l'emanazione della "Carta dei doveri delle amministrazioni pubbliche" Si fa riferimento in particolare al DDL n. 2243 "Disposizioni in materia di semplificazione dei rapporti della Pubblica Amministrazione con cittadini e imprese e delega al Governo per l'emanazione della Carta dei doveri delle amministrazioni pubbliche e per la codificazione in materia di pubblica amministrazione" in base a quanto prevede l'articolo uno il governo Ŕ delegato ad adottare uno o pi¨ decreti legislativi recanti la "Carta dei doveri delle amministrazioni pubbliche". si tratta di decreti che debbono definire i doveri generali delle pubbliche amministrazioni e dei loro dipendenti nei confronti dei cittadini. Con questi decreti si dovrÓ procedere "a una ricognizione delle disposizioni che costituiscono princı'pi generali dell'ordinamento, ai quali le regioni e gli enti locali, compresi gli enti del Servizio sanitario nazionale, si adeguano negli ambiti di rispettiva competenza, e di quelle che attengono ai livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale ai sensi dell'articolo 117, secondo comma, lettera m), della Costituzione".
Scarica il testo del DDL 2243-ter
(24/10/2011 - N.R.)
Le pi¨ lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilitÓ
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Arriva la dichiarazione Iva precompilata e l'obbligo della fattura elettronica tra privati
» Il concorso di colpa nel processo penale
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1░ agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1░ agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata Ŕ una prova e pu˛ essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata Ŕ una prova e pu˛ essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF