Sei in: Home » Articoli

Velocità e code - Camion indisciplinati nella versione del lettore COMANDU

tir
A. COMANDU scrive alle h.9:16 del 5 ott '11 e POSTA e RISPOSTA n°143 risponde: "Il tema della velocità è diventato un dilemma per l'autista. Concordo pienamente con chi denuncia che l'attenzione alla velocità in Autostrada abbassa la concentrazione alla guida. Ma come può una legge essere uguale per tutti quando i Camion che dovrebbero viaggiare a 90 Km/h viaggiano magari a 110, oppure quando i camionisti per andare a 1 Km/orario più veloce supera un altro Camion causando code interminabili. Nel primo caso non incorreranno mai in sanzione perchè non rilevati dai Tutor, nel secondo caso non verranno mai intercettati perchè grazie alle radio CB in cabina sanno sempre se è presente la Polizia e dove. I limiti di sicurezza stradale servono solo ed esclusivamente a fare cassa e basta.
In tangenziale a Lodi due corsie devi viaggiare a 70 Km orari, la Polizia si nasconde dietro una curva con il Laser e ne secca 10 al giorno. Questi sono da processare, smettetela di importunare chi deve usare l'autovettura per spostarsi e lavorare." - Grazie, caro affezionato lettore, per il Tuo contributo. SILVIA88 alle h.19:10 del 6 ott '11 segnala ai lettori un sito: "complimenti. Volevo inoltre segnalare per la facilitazione amministrativa dell'auto l'ottimo sito http://autoinformazioni.altervista.org/auto". Grazie per i complimenti che giro ai Collaboratori tutti di Studio Cataldi e per la segnalazione del sito.
(12/10/2011 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilit civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani

In evidenza oggi:
» Cassazione: bigenitorialità non vuol dire tempi uguali coi figli
» L'avvocato diventa sempre più "fashion"
» Addio a WhatsApp e Telegram, arriva Dostupno
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» L'avvocato diventa sempre pi "fashion"
Newsletter f g+ t in Rss