Sei in: Home » Articoli

CARCERE sovraffollato e diritto a SPAZI ADEGUATI - Diritto ad un (modesto) risarcimento per danno ESISTENZIALE

carcere detenuta prigione detenuto
Tante volte conta più il principio del denaro. E, notizia nella notizia, risorge pure il tanto vituperato DANNO ESISTENZIALE. Ebbene, ho appreso qualche giorno fa di un Giudice del Tribunale di Sorveglianza di Lecce che ha condannato l'amministrazione penitenziaria a risarcire un danno esistenziale provocato a un detenuto extracomunitario. All'interno del carcere di Borgo San Nicola sono ristrette 1350 persone a fronte di una capienza massima di 700; il recluso (per furto) ha ottenuto una copernicana decisione grazie al ricorso presentato dall'Avv. Alessandro STOMEO e dall'Avv. Salvatore CENTONZE per un 29enne tunisino condannato in via definitiva per furto aggravato. Già nel luglio 2009 la Corte di giustizia europea aveva sancito il diritto dei detenuti a vivere in SPAZI ADEGUATI (liquidando un corposo risarcimento a un tale ristretto in una cella di 3 metri quadri), ora, per la prima volta in Italia, un Magistrato di Sorveglianza, il Dott. Luigi TARANTINO, apre la via risarcitoria per tutti gli altri interessati. Nel provvedimento con cui viene recepito il ricorso si precisa che nel penitenziario salentino "si sono verificate lesioni della dignità umana, intesa come adeguatezza del regime penitenziario, soprattutto in ragione dell'insufficiente spazio minimo fruibile nella cella di detenzione", e si dispone, in favore del detenuto, un risarcimento di natura economica dei danni non patrimoniali a carico dell'amministrazione penitenziaria per €220. Una cifretta, sì, ma quel che conta è aver creato un precedente.
Il provvedimento è stato definito una "decisione epocale" dagli avvocati Alessandro Stomeo e Salvatore Centonze, che penso stiano approntando, insieme ad altri Colleghi, una serie di altri ricorsi.
(25/09/2011 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
» Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardario
In evidenza oggi
Condominio: l'acqua non si stacca ai morosiCondominio: l'acqua non si stacca ai morosi
Accedere all'email altrui è reato anche se si conosce la passwordAccedere all'email altrui è reato anche se si conosce la password

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF