napolitano
Napolitano ha firmato questa mattina la manovra approvata ieri in via definitiva dalla Camera con 314 i voti favorevoli e 300 contrari. Nel corso della seduta di ieri sono stati approvati diversi ordini del giorno tra cui quello che prevede un nuovo edilizio (diretto a sanare eventuali abusi realizzati alla data del 31 dicembre 2010) e un nuovo condono fiscale che prevede l'attribuzione di maggiori poteri a Equitallia e un sistema che consentirebbe di applicare multe proporzionate al reddito dichiarato. Novità anche in relazione al contestato articolo 8 che sarà modificato una volta raggiunto un accordo tra tutte le parti sociali. Sulle pensioni delle donne del settore privato è stato approvato un ordine del giorno in base al quale il governo si impegna a prevedere oltre all'innalzamento dell'età pensionistica per vecchiaia anche la riduzione del requisito di anzianità nella misura di un anno per ciascun figlio avuto.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: