strada id8845
POSTA e RISPOSTA n°106 è dedicata a SALVATORE LEOPOLDO che ci ha scritto, alle ore 13:20 del 6 set '11, il seguente dispaccio: "le sanzioni per eccesso di velocità servono solo a rimpinguare le casse pubbliche ma non sono palliativi per evitare incidenti. Si puo' essere prudenti anche a correre a 200 km/h .Basta essere solo svegli ed attenti ed a rispettare le distanze di sicurezza, come vige in Germania. Ci sono autostrade come la Napoli Pompei ove ci sono tre corsie ed il limite è 60. Ridicolo far rispettare quel limite; se c'è un autovelox diventa una rapina legalizzata.
Inoltre andando piano in autostrada ove vige il limite in alcuni tratti di 100 km/h c'è il rischio di addormentarsi. Altra cosa stupida mettere i limitatori a 90 km/h sui camion: se si abbisogna di accelerare resti fregato. Tutte queste norme non servono a ridurre gli incidenti. Lo dimostrano gli incidenti che provocano i giovani. Il sottoscritto ha la patente da 42 anni ed evita di viaggiare in auto perchè troppo faticoso e pericoloso con le nuove norme!" - Grazie Salvatore (o grazie Leopoldo?) per il Tuo intervento, concreto ed incisivo.
Vedi anche:
- Autovelox: difendersi dalle contravvenzioni illegittime
- Autovelox - raccolta di articoli e sentenze
Altri articoli di Paolo Storani | Law In Action | Diritti e Parole | MEDIAevo | Posta e risposta
Condividi
Feedback


Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilit civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
In evidenza oggi: