Sei in: Home » Articoli

Volontariato 2011: finanziamenti e linee guida per l'accesso ai contributi

ministero lavoro id9481.png
di Nadia Fusar Poli -
Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha tracciato le Linee di indirizzo per la presentazione di progetti sperimentali di volontariato per il 2011. Le associazioni di volontariato in possesso dei requisiti necessari, e secondo quanto disposto dalla Direttiva del 15 luglio 2011, potranno ottenere il finanziamento di progetti destinati allo sviluppo di servizi alla persona e alla comunitÓ, che per quest'anno ammontano complessivamente a Euro 2.300.000,00 (duemilionitrecentomila). Potranno accedere al contributo le organizzazioni di volontariato costituite da almeno due anni e che risultino regolarmente iscritte nei registri regionali/provinciali del volontariato alla data di pubblicazione della Direttiva - Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 192 del 19 agosto 2011 -. Le domande dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 4 ottobre 2011 al seguente indirizzo:. Osservatorio Nazionale per il Volontariato - Ministero del lavoro e delle politiche sociali - Direzione generale per il Volontariato, l'Associazionismo e le Formazioni Sociali - Divisione III Volontariato - Via Fornovo, n. 8 - 00192 Roma.
Il costo complessivo di ciascun progetto, comprensivo della la quota di contributo ministeriale (90%) e della quota posta a carico dell'organizzazione proponente (10%) e da cui Ŕ invece escluso l'eventuale co-finanziamento pubblico e/o privato, non dovrÓ superare l'ammontare totale di Euro 40.000,00, a pena di inammissibilitÓ. L'organizzazione di volontariato che propone il progetto dovrÓ concorrere nella misura del 10% del costo complessivo del progetto medesimo, specificando le fonti da cui saranno tratte le risorse necessarie. Fonte: Ministero del lavoro e delle politiche sociali
(10/09/2011 - Nadia Poli)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF